Preparazione file di stampa

 

 

 

 

 

Preparazione esecutivi di stampa:
COLORI CMYK
Si richiedono file in QUADRICROMIA. Nel caso ci venissero inviati file in RGB, verranno convertiti in quadricromia. E’ sempre consigliabile specificare i riferimenti Pantone qualora si sia in possesso di tale informazione, o inviare prove colori quando si voglia un preciso riferimento ai colori utilizzati.
RISOLUZIONE DEL FILE
I file per ottenere una buona resa di stampa devono avere una risoluzione minima di 72 dpi. Per stampe di formato particolarmente piccolo (sotto il metro) la risoluzione dovrà essere di almeno 150 dpi.
FORMATI COMPATIBILI
TIFF (CONSIGLIATO) – EPS – PDF – JPEG
TRASPARENZE, SFUMATURE, OMBRE
Se il file vettoriale presenta sfumature, trasparenze o ombre è necessario crearle in Photoshop e inserirle poi come immagini nell’impaginato in modo da evitare uno sgradevole effetto banding.
IMMAGINI COLLEGATE
Tutte le immagini devono essere COLLEGATE e in QUADRICROMIA.
Allegare all’elaborato vettoriale una cartella contenente le immagini utilizzate nel file.
FORMATO DEI TESTI
La dimensione minima dei testi è di 3mm (testi di dimensione minori non saranno leggibili).
Per evitare problemi di compatibilità TUTTI I TESTI DEVONO ESSERE CONVERTITI IN TRACCIATI.
FILE IN SCALA
Verranno accettati file in scala 1:10 ma la risoluzione minima deve essere di 300 dpi.
MISURE
I file devono essere di dimensione finita se sono progettati con fondo bianco e non devono avere crocini o elementi di ritaglio.
Se i file hanno fondi colorati o foto, devono avere 5mm di abbondanza per ogni lato (abbondanza che poi verrà rifilata, quindi non risulterà visibile) e non devono avere crocini o elementi di ritaglio.